Gnatologia NeuroMuscolare

 

Il serramento dentale si distingue dal più comune digrignamento dei denti per l’assenza del movimento mandibolare. Senza sfregamento non si osservano le usure delle superfici occlusali ma segni di approfondimento delle fosse con accentuazione dei versanti cuspidali specie delle cuspidi linguali inferiori. 
Altri segni clinici associabili al serramento sono l’edema sottopalpebrale e i danni parodontali quali recessioni gengivali ed erosioni radicolari. 

Un bite dentale specifico per questo tipo di parafunzioni mandibolari  è utile a inibire il carico muscolare in modo programmato ed efficace. Il bite dentale protettivo costruito per bruxisti non offre invece alcun vantaggio a questa patologia e in alcuni casi può addirittura peggiorare i sintomi. 

CENTRO GNATOLOGICO
CONSULENZA
CLINICHE SST
TMD CARE | TEST ONLINE
Facebook