Gnatologia NeuroMuscolare

Domanda: Salve, chiedo cortesemen un parEre. Da piu di 2 mesi ho sempre l’orecchio deStrO Ovattato, e il fastidio aumenta se tocco l’orecchio, mastico o metto la testa in giu Per lavarmi i capelLi e se spingo in giu la mandibola sento meglio. Ho fatto la Risonanza magnetiCa articolazioni temporO mandibolari con risultato:
Non evidenti AlTerazioni del segnale osseo a carattere sospetto. Iniziali aspetti artrosici dei seGmenti scheletrici con aspettO un pochino piu gRossolano e “BastoncellarE” del Condilo mandibolarE destro. Non patologici Versamenti articolaRi. Accenno alla sublUssazione anTerO-esterna del meniSco a sinistra. NormoPosizionata e con regolare morFologia e segnale la fibrocArtilagine meniscale a destra. Nelle immagini acquisite a bocca aperta entramBi i condili mandibolari raggiungOno il proCessO articolare del temporale con escursione che appare un pochino meno pronunciata a sinistRa. Consensuale il movimento dei menischi rispetto ai condiLi; quello di sinisTra viene proNtamente ricatturaTo.

Risposta: Esistono sintomi riferiti all’orecchio e all’articolazione temporo mandibolare che sono causati dal vicino muscolo oterigoideo esterno che concorre al passaggio di aria nell’orecchio durante la deglutizione. In assenza di un danno organico delle Atm è il primo sospettato. Serve una palpazione per accertarlo e un esame emg per verificare le possibilità di utilizzare un bite mandibolare.  Saluti Dott. Andrea Gizdulich


Domanda: Buon giorno, da circa un anno e mezzo, manifesto una sensazione di ovattamento all’orecchio sinistro (valutata dall’otorino è risultata negativa), dolore all’altezza della mandibola che si irradia alla tempia e all’orecchio, formicolio alla guancia sx e all’angolo esterno dell’occhio, dolore alla base della nuca, collo e trapezi. Crepitii in apertura e chiusura della mandibola a destra.
Periodicamente ho dei forti mal di testa che interessano un lato della testa dal collo all’occhio, vertigini/nausea e formicolio alle braccia e mani (valutate dal neurologo con RMN encefalo e rachide cervicale, elettromiografia arti superiori, tutto negativo). Gli specialisti che ho interpellato non hanno saputo spiegarmi o porre una diagnosi. I miei disagi possono essere legati a una disfunzione cranio-cervico-mandibolare?
Grazie infinite

Risposta: Si assolutamente, i sintomi sono quelli di una tensione muscolare del lato riferito con possibilità di associare un’ artrite temporo mandibolare. Certamente consigliata la visita gnatologia per palpare muscoli e Atm.  Saluti Dott. Andrea Gizdulich



Domanda: Per un anno nel 2018, non sono riuscito a capire perché avevo dolore a 2 denti 47 e 48, mi dicevano che avevo una sacca gengivale, invece poi si è staccata la protesi dopo 20 anni. Preso dalla disperazione un giorno vado in cura dai dentisti a basso costo, e mi faccio installare una protesi da un dentista DENTALPRO in zirconia e durante la cura delle carie e del provvisorio non avevo nessun problema, poi dopo aver messo il definitivo è iniziato il mio problema all’orecchio dell’acufene. possibile che la mascella tocca in qualche parte del nervo acustico, possa fare danni permanenti? Ossia che rimanga l’acufene? E dia sordità?

Risposta:  Si certamente io farei un esame emg di screening dei muscoli mandibolari per vedere se c’è tensione sui muscoli del lato dx. In caso positivo si può pensare ad un bite correttivo che sia efficace sull’acufene.
Qualche volta è stato possibile un risultato con esercizi mandibolare domiciliari con uno strumento chiamato tmd relief distribuito da syde technology su internet. Saluti Dott. Andrea Gizdul
ich


Domanda: Sono donna ed ho 50. Da tre anni o sofferto di vertiggini e senzasione di orecchi chiuso.. L ultimo anno dei tre si sono aggiunti fruscio specie orecchio sx. Sono andata dall otorino tutto normale. Il problema si è scatenato da lì a poco. Devo premettere che da sempre ho sofferto di mal di testa, specie al risveglio, in concomitanza con questi sintomi mi sono resa conto che la notte serravo i denti e al mattino avevo sempre più forti mal di testa frontali e dolori alla base della nuca… Da non poter muovere il collo. Un giorno facendo un movimento di streccing (ho portato le braccia in alto e forse ho tirato indietro il Collo) e iniziato un forte fruscio specie orecchi dx che non mi ha più abbandonata, da lì vari esami RM, tutto negativo. Mi è stata consigliato osteopata ma il dolore alla testa è al collo nuca è peggiorato. Il fisiatra mi ha dato mio rilassanti e laroxyl 5 gg la sera che oramai prendo da 1 anno e mezzo. Il Dentista mi ha detto che ho una maleocclusione dentale chiudevo prima a dx e mi ha sistemato un molare con una vecchia otturazione (Piombo). In effetti Mastico solo a Dx.. Anche perché a sx in basso non ho denti! (uno premolare credo che si è sistemato in modo da fare anche da Molare!). La maxillo facciale mi ha anche parlato DIDiscesa Dell osso) a sx, e di ARTROSI.e di fare cure PROPRIOCETTIVE! IO ATTUALMENTE NON NON STO AFFATTO BENE NAVIGO NEL BUIO, OLTRE HA DOLORI AL COLLO CHE MUOVO POCO, SI SONO AGGIUNTE Microclonie all orecchio dx ed un altro acufene (rumore Cupo).
Ora vorrei chiederle se un bite gnatologo o può aiutarmi non dico a risolvere il tutto ma per lo meno ad avere condizioni di vita ACCETTABILI… Alcune volte penso che se avessi avuto un incidente o un colpo alla
Mandibola avrei risolto Prima!
Mi scusi lo sfogo… La ringrazio

Risposta:  I sintomi sono frutto di 2 meccanismi distinti ma associati di malocclusione e bruxismo notturno. In generale il bite dovrebbe essere regolato per compensare scivolamenti della mandibola e ci sono esami per accertarlo. Tuttavia il bite pur proteggendo i denti non elimina il bruxismo che si tratta usando la fisioterapia oggi ci sono trattamenti specifici. Esiste anche un dispositivo chiamato tmd relief acquistabile online che permette un massaggio domiciliare dei muscoli Saluti Dott. Andrea Gizdulich


CONTINUA.. 


CENTRO GNATOLOGICO
CONSULENZA
CLINICHE SST
TMD CARE | TEST ONLINE
Facebook