Analisi Digitale Contatti Occlusali

Scansioni intraorali delle arcate

Scansioni digitali delle arcate dentali hanno sostituito altri metodiche più complesse e invasive di analisi dei contatti occlusali. E’ facilmente osservabile la qualità dei punti di contatto interdentale tra le arcate utile alla programmazione gnatologica. Tuttavia la sola osservazione dei contatti occlusali non è sufficiente a stabilire se ci sono condizioni di fisiologia o patologia dell’apparato masticatorio ne a determinare un preciso piano terapeutico. Tale analisi è più affidabile e più semplice dell’analisi di pressione dei contatti occlusali eseguita con forchetta intraorale con i sistemi T-scan per l’eccessiva interferenza propriocettiva del sensore da interporre tra i denti completamente assente con la scansione ottica che diviene pertanto più vicina alla realtà. Questo sistema tuttavia non può dimostrare la presenza di precontatti dentali che tipicamente vengono evitati dalla mandibola grazie ad un adattamento del sistema neuromuscolare.

Sono raccomandabili per questo analisi funzionali come elettromiografia normalizzata e kinesiografia mandibolare mentre è sconsigliabile eseguire tecniche di molaggio selettivo per rimuovere arbitrariamente dei precontatti presunti senza aver accertato il vantaggio funzionale obiettivo.

Gestione contatti dentali con Invisalign

Se fossero identificati contatti dentali sbagliati questi non dovrebbero essere rimossi in modo grossolano ma devono essere interpretati con ausilio di esami funzionali come l’elettromiografia perchè non è detto che la rimozione di un contatto porti ad un beneficio clinico. In alcuni casi è possibile rilevare dei precontatti per mancanza di appoggio ai denti limitrofi piuttosto che per eccesso sui denti in precontatto. L’analisi digitale dei contatti occlusali può essere impiegata in ortodonzia con il sistema di allineamento ortodontico mediante mascherine trasparenti Invisalign. Di seguito è riportato lo studio di un caso con correzione dell’inclinazione patologica del piano di occlusione e la conseguente modifica dei punti di contatto interdentale. Il contatto ideale ricercato è quello della cuspide di lavoro centrato nelle fossa centrale o marginale del dente antagonista.

 

Centro Odontoiatrico NeuroMuscolare

 

055716906

+

 

Consulenza Gnatologica Gratuita

 

Consulenza on-line personalizzata interpretazione di referti

+

 

TMD Care

Test OnLine

 

analisi dei sintomi TMD. Calcola il tuo punteggio e scopri i tuoi fattori di rischio  

+