Gnatologia NeuroMuscolare

Domanda: Mio figlio 18 anni, calciatore soffre di sindrome pubalgica co slivellamento bacino e atteggiamento scoliotio. ad un esame elettromiografico facciale e stato riscontrato solamente una differenza di contrazione del muscolo scm ( sternale o clavicolare ?). Secondo lei questo puo essera la causa di qusti problemi, se si che cosa c’è da fare ?

Risposta:  sono troppo poche le informazioni per poter dare un parere. in generale se la testa è fuori asse per colpa della mandibola è possibile che questo si riperquota anche fino al bacino ma non in modo così prevedibile. servono altri studi e verifiche con test clinici da far provare al figlio. Saluti Dott. Andrea Gizdulich

Domanda: Soffro di acufene pulsante da tre mesi. Esame udito ok, Ecodoppler e risonanza all’encefalo negativi. Noto che se spingo la mascella all’interno o spalanco la bocca si blocca l’acufene.

Risposta:  ritengo possibile un meccanismo di insorgenza dell’acufene (non chiaro) che coinvolge i muscoli interni della mandibola tipicamente stressati dal serramento dentale ma anche da altri fenomeni. se fosse anche il suo caso si può concentrare su esercizi o apparecchi mandibolari che hanno risolto il problema ad alcuni ma non a tutti. Saluti Dott. Andrea Gizdulich

Domanda: Da alcuni mesi ho dolori alla mandibola dx. durante la masticazione ma anche semplicemente sbadigliando. Ho eseguito una radiografia che ha evidenziato quanto segue: “riduzione della rima temporo-mandibolare di dx. Escursione simmetrica dei condili”. Da molti anni porto , una protesi dentale mobile superiore. Mi è stato fatto anche un bite senza a mio avviso benefici apprezzabili. Ho 71 anni. Grato per una consulenza

Risposta:  è possibile che la protesi sia consumata e non più ben adattata, ciò porta a compressione articolare posteriore descritta nelle radiografie. Si può tentare con terapia medica in caso di semplice infiammazione articolare o modifica delle protesi per decomprimere le atm se necessario. Saluti Dott. Andrea Gizdulich

Domanda: Salve, da premettere che ho sofferto da ragazza di scoliosi,dalla scorsa primavera ho iniziato ad avvertire un latente, fastidioso e continuo dolore ai denti misto ad un senso di ovattamento Dell orecchio dx.Pensando ad un mal di denti mi sn recata dal dentista che mi ha risposto che grossi problemi ai denti nn ve n erano. TUTTAVIA, trovandomi li mi ha curato delle carie che avevo e devo tagliato un molare.Dopo neanche una settimana il dolore è ritornato simile a prima. .sopportabile ma continuo. Ho deciso allora di recarmi dalla otorino pensando il problema avesse a che fare con l orecchio. Senonche qualche g prima di recarmici il dolore specie al lato dx del volto e dei denti è diventato insostenibile. Novalgina OKY tachipirina:tutto inutile.

Risposta: la sintomatologia mi ricorda quella tipica degli spasmi muscolari dei muscoli pterigoidei che proprio perché non infiammati ma ipercontratti non rispondono agli antinfiammatori come atteso e irradiano il dolore proprio ai denti posteriori e all’orecchio. Una visita gnatologica con palpazione dimostra questo meccanismo con estrema facilità e permette una terapia mirata non farmacologica ma di decompressione articolare e rilassamento muscolare con tempi di remissione da qualche giorno a settimane in modo non prevedibile. Saluti Dott. Andrea Gizdulich

 CONTINUA.. 


CENTRO GNATOLOGICO
CONSULENZA
CLINICHE SST
TMD CARE | TEST ONLINE
Facebook