faq – domande frequenti

Buongiorno dottore, mi rivolgo a lei per un consulto. Ho 29 anni e ormai da cinque mesi soffro di svariati problemi al collo, rigidità muscolare sia posteriormente che anteriormente verso il pettorale dx, continue contratture al trapezio lato destro, nonche orecchio dx che si tappa e stappa quando deglutisco e affaicamento muscoli mascella lato destro. Dopo lastra e risonanza cervicale dove si è visto solo un inizio di “artrosi C5-C6” ho effettuato una visita ortopedica. Mi è stata prescritta una cura a base di antiinfiammatori e miorilasanti nonchè svariate sedute di fisioterapia con manipolazioni, correnti, ecc. Purtroppo senza risultati. Su consiglio del fisioterapista, visti gli scarsi risultati, abbiamo cominciato ad orientarci sulla possibilità di un problema posturale. Devo fare un’ulteriore premessa. A Febbraio, circa un mese prima di iniziare ad accusare i primi problemi al collo o subito l’asportazione del dente del giudizio superiore sinistro, completamente incluso nonchè sdraiato verso gli altri molari. Purtroppo per me anche gli altri due denti del giudizio, superiore e inferiore, a destra si trovano nella medesima situazione. Mi sono rivolto ad uno specialista che, prima di pensare a valutare l’occlusione, mi ha conigliato di procedere alla rimozione dei denti del giudizio inclusi a destra, che guarda caso è anche il lato problematico del collo, e valutare miglioramenti della situazione.
Egr. Dott. Gizdulich, da alcuni anni soffro di un leggero ronzio all’orecchio destro. Da un po’ di tempo,oltre a sentire il collo pesante (molto frequentemente)ho una leggera emicrania( non troppo frequentemente). Movendo la mascella destra o masticando qualcosa di duro(tipo pane) sento dei rumori (sempre sul lato destro) tipo sabbia. Questo avviene anche senza che apra la bocca. Gradirei sapere se e’ urgente intervenire, oppure se posso attendere l’autunno, per una visita c/o il Vs.centro.
Ormai da molti anni ( circa 11) ho, a cadenza non fissa, episodi di vertigini, che hanno distrutto la qualità della mia vita nel corso del tempo, dato anche l’ingente e variegato numero di specialisti che ho visitato e che non mi hanno diagnosticato il problema. Nella mia continua ricerca di risoluzione del problema, ho notato l’aggiungersi (nel 2011) di acufeni, per cui ho fatto terapia non risolutiva, tanto che anche essi tuttora persistono. Nel corso degli anni si sono aggiunti disturbi di cefalea, e durante le visite dal mio dentista lo stesso ha sempre ravvisato, sin da bambino, la mia incapacità a deglutire senza interporre la lingua tra i denti. Ho anche portato un apparecchio dentale per circa tre anni per motivi correttivi. Ho sempre avuto ed ho tuttora marcata rigidità muscolare nell’area di collo e testa, nonché una leggera scoliosi diagnosticatami anni fa, con cui convivo assieme a un continuo e onnipresente indolenzimento della parte mandibolare sotto i lobi. Durante la masticazione o se apro bocca avverto una sorta di click nell’orecchio. Nel corso degli anni la paura delle vertigini ha compromesso la mia vita già non di per se facile, arrivando a provocarmi disturbi d’ansia e attacchi di panico, per cui da tre anni sono in cura presso una psicoterapeuta e psicologa, assumendo anche il farmaco Zoloft. Ogni visita che ho fatto non ha portato a risolvere definitivamente il problema, che è quello che voglio più di ogni altra cosa al mondo, provocando i scoraggiamento e pensieri negativi. Le chiedo scusa per il tempo rubatoLe e mi appello a lei perché sappia perlomeno indicarmi un sentiero, perché non so più cosa fare. La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei più cari saluti.
Carissimo dottore sono alla 33 sett di gravidanza e un problema che l’otorino dice non dipende dalle orecchie dice che sono apposto . Ho fatto da uno steopata una visita e risulta tensione alle articolazioni della bocca e a riscontrato una vertebra bloccata che mi ha sciolto poi tensione alle articolazioni ho sempre Mal di testa dietro al cranio e accuso uno ronzio che fa così zzzzzzzzzzzzz che mi a da sembrare a volte tipo un fischietto.fatta la fisioterapia il giorno dopo si era attenuata tanto quasi non sentivo più sto ronzio fischio non so difenirlo fa zzzzzzzzzzz dica lei . Addirittura la notte per 10 minuti era sparito ma dopo 2 giorni ristò con sti malesseri il fischio lo chiamo così perché non so come dirle alcune volte lo sento di pi alcune volte di meno ma ho indolenzimento dietro la nuca mi sento a volte come mi si addormentasse dietro la nuca con i muscoli del cranio che mi tirano .penso di averle detto tutto mi dica lei cosa devo fare non c’è la faccio più .se posso fare degli esami e che cose se dovuto alla gravidanza non so so solo che mi sento tutta tesa sul cranio e collo e questo fastidio che viene da dentro la testa se potete farmi qualcosa grazie sto in attesa di una vostra risposta
ho 38 anni e da almeno 20 anni il click della mandibola mi accompagna. il dentista che ho sempre frequentato mi ha sempre detto di stare tranquilla che il click era dovuto alle cartilagini (non meglio specificando o io non ricordo) senza mai prescrivermi bite o apparecchi. fortunatamente non ho mai avuto denti storti o problemi particolari pertanto il click non pregiudicando la mia vita era diventato anche “simpatico” ma mai un grosso problema, sebbene mangiando e masticando si avverta quasi sempre in modo più o meno marcato, ma senza dolore. da una decina d’anni almeno qualche volta durante l’anno ho degli attacchi di dolore cervicale più o meno intenso che faccio passare con qualche farmaco da banco, tuttavia non si è mai resa necessaria una visita specialistica. anche in questo caso diciamo che il tutto è sopportabile ed è sempre stato da me ricondotto a stati di ansia o preoccupazione o stress che una volta placati risolvevano buona parte del problema. solo una volta (sei anni fa in un periodo di forte stress psicologico) mi si è bloccata improvvisamente la mandibola ed è rimasta pressochè bloccata (la mattina quasi totalmente poi pian piano riuscivo ad aprire un po’ la bocca) e con fortissimo dolore continuo a livello del muscolo della mascella, piu a destra che a sinistra. ho fatto panoramica e risonanza, risultava nulla di particolare evidenziato sia dal medico di famiglia che dal dentista. il blocco è improvvisamente passato dopo 60 gg esatti. successivamente mi è ricapitato di avvertire dolore abbastanza forte nella zona mandibolare a livello di muscolatura sempre coincidente con stati di forte stress o ansia. le scrivo perchè ora da tre settimane circa ho un blocco del collo, simile ad un fortissimo torcicollo con estrema difficoltà a girare il viso/collo verso destra. mi sono sottoposta a qualche seduta di fisioterapia pensando fosse una contrattura o un torcicollo ma dopo tre sedute il dolore non accenna a diminuire. il fisioterapista e l’osteopata mi hanno consigliato di rivolgermi al dentista per intraprendere la strada del bite o mascherina. ho effettuato una visita da un dentista (nuovo) ed ho ricevuto lo stesso consiglio anche perchè ha trovato i canini limati, le gengive relative molto scoperte.una eccessiva occlusione arcata superiore che copre l’inferiore ed un click molto marcato. mi ha proposto mascherina per sistemare chiusura della bocca o mascherina invisalign o simile per quanto sopra + correzione di piccoli difetti ortodontici dei denti n. 12 e 42. lei suggerisce eventualmente una visita più approfondita o specializzata? se si a che tipo di specialista mi devo rivolgere? inoltre ho letto che l’utilizzo di bite e mascherine in caso di blocchi o problemi cervicali non è consigliato? lei cosa ne pensa?
);